FOOD PACKAGING

Conformità dei materiali e innovazione. La crescente attenzione sull’interazione tra i materiali e gli alimenti, le recenti evoluzioni del panorama normativo e le nuove tecnologie, richiedono competenze sempre più specifiche e settorializzate; Food Advisory supporta e orienta i propri Clienti grazie alla pluriennale esperienza nel settore “Food Packaging”.

Il BRC Global Standard for Packaging and Packaging Materials, rappresenta il primo schema tecnico di riferimento riconosciuto GFSI, per la gestione della qualità, legalità e sicurezza degli imballaggi a contatto con i prodotti alimentari.

Di proprietà del British Retail Consortium, lo standard, è stato redatto sotto specifica richiesta della grande distribuzione organizzata anglosassone inerente alla sicurezza igienico sanitaria dei materiali a contatto con gli alimenti, per poi essere revisionato nel corso degli anni, fino alla corrente revisione. (Issue 5 del giugno 2015).

Lo standard, nella sua versione corrente, fornisce lo strumento per la gestione della qualità e dei pericoli per la sicurezza alimentare derivante da imballaggi o materiali da imballaggi, nonché i criteri operativi e strutturali che devono essere soddisfatti dalle aziende operanti nel settore degli imballaggi destinati al contatto con gli alimenti.

La certificazione in conformità allo standard globale BRC Packaging and Packaging materials rappresenta per per le aziende del settore packaging un importante requisito riconosciuto dai Clienti nella valutazione e selezione dei propri fornitori.

ET FOOD ADVISORY™ supporta aziende operanti nel settore packaging nella progettazione, implementazione e nella revisione dei sistemi di gestione per la qualità e la sicurezza alimentare conformemente ai requisiti richiesti dallo standard BRC Packaging and Packaging materials e nell’ottenimento e/o rinnovo del Certificato di conformità rilasciato da Organismi di Certificazione accreditati.

Ulteriori informazioni

I produttori, trasformatori e distributori di packaging e packaging materials destinati al contatto con i prodotti alimentari, conformemente alle disposizioni del regolamento CE 2023/2006, devono istituire, attuare e far rispettare un sistema di assicurazione della qualità efficace e documentato e garantire che le operazioni di fabbricazione siano svolte nel rispetto delle GMP (good manufacturing pratices).

Inoltre, conformemente alle disposizioni di cui al regolamento CE 1935/2004 i produttori di packaging e packaging materials destinati al contatto con i prodotti alimentari sono tenuti ad assicurarsi che questi non costituiscano un pericolo per la salute umana e non comportino un deterioramento dell’alimento con il quale sono destinati a venire a contatto.

Pertanto, i produttori devono verificare e garantire la conformità dei propri packaging e packaging materials, alle disposizioni contenute nel Decreto Ministeriale 21 marzo 1973 o nel regolamento CE 10/2011 sulla base della tipologia di materiale, delle modalità di contatto e dell’alimento con il quale sono destinati a venire in contatto.

I packaging e packaging materials devono altresì essere corredati da una dichiarazione di conformità scritta, redatta sulla base delle verifiche di conformità eseguite, che contenga gli elementi minimi richiesti dalle norme sopra citate oltre che rispettare le prescrizioni in materia di etichettatura e rintracciabilità richieste rispettivamente dagli articoli 15 e 17 del regolamento CE 1935/2004 e s.m.i.

La mancata applicazione della regolamentazione da parte delle organizzazioni operanti nel settore food packaging comporta importanti sanzioni conformemente a quanto definito nel Decreto Legislativo del 10 febbraio 2017 n. 29

ET FOOD ADVISORY™ supporta aziende operanti nel settore del food packaging e food packaging materials nella redazione della comunicazione dello stabilimento all’Autorità Sanitaria territorialmente competente richiesta Decreto Legislativo del 10 febbraio 2017 n. 29, nello sviluppo e redazione dei manuali GMP e procedure di assicurazione della qualità, nella definizione delle verifiche e dei test di conformità da eseguire e nella redazione della dichiarazioni di conformità dei materiali destinati al contatto con gli alimenti.